È PRIMAVERA È TEMPO DI RIGENERARSI. LA TERAPIA CRANIOSACRALE FA PER TE! - LaZonaNota
16894
post-template-default,single,single-post,postid-16894,single-format-standard,bridge-core-1.0.7,ajax_fade,page_not_loaded,,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-18.2.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive
 

È PRIMAVERA È TEMPO DI RIGENERARSI. LA TERAPIA CRANIOSACRALE FA PER TE!

È PRIMAVERA È TEMPO DI RIGENERARSI. LA TERAPIA CRANIOSACRALE FA PER TE!

  Ascolta: Primavera di Marina Rei

 

Nella società moderna, sembra che il concetto di tempo abbia preso una direzione diversa rispetto al nostro -anche recente – passato.

Chiediamo sempre di più a noi stessi, acceleriamo i nostri ritmi dimenticandoci che il corpo rimane comunque in stretta sintonia con i cicli della natura e così, in Primavera, tempo di risveglio e rigenerazione, anziché rivitalizzati, ci sentiamo ancor di più di stanchi ed irritabili.

Questo potrebbe accadere anche a causa del nostro fegato, in questa stagione particolarmente attivo che, appesantito da un’alimentazione poco equilibrata o da preoccupazioni come stress, inquietudini, tensioni lavorative o affettive, potrebbe trovarsi in una situazione di sofferenza.

Il Fegato che nella simbologia del corpo rappresenta l’adattamento. E’ preposto a diverse funzioni come detossificare, partecipa alla digestione, all’assorbimento dell’ossigeno, è anche un organo immunitario e secondo la Medicina Tradizionale Cinese, ha il compito di assicurare una buona circolazione dell’energia vitale  qi e della circolazione sanguigna.

Se però si trova in disequilibrio, potrebbero farci incorrere in tutti quei malesseri che associamo al cambio di stagione come ad esempio irritabilità, mal di testa, insonnia, stanchezza mattutina, problemi digestivi, nervosismo.

Con Craniosacrale Biodinamico possiamo aiutare il nostro   corpo a ritrovare il giusto ritmo fisiologico apportando migliori risorse fisiche ed emotive per ridurre i sintomi legati allo stress, migliorando la qualità del sonno riportando anche a livello emozionale un equilibrio che poi si trasmette a tutto il corpo.

Migliora così la digestione, anche simbolica, di quanto non ci piace ma temporaneamente non possiamo cambiare.

Craniosacrale Biodinamico aiuta a prendere consapevolezza di quanto il corpo ci sta comunicando e con dolcezza riporta ad una connessione profonda con sé stessi.

In una seduta è possibile tornare ad un tempo scandito naturale. Viene agevolato il silenzio e l’ascolto dei propri ritmi interni, la quiete.

L’apparato digerente riacquista la sua capacità di elaborare e filtrare ciò che gli arriva dall’esterno mantenendo l’equilibrio necessario per non farsi perturbare da disagi emotivi.
Aumentano naturalmente le difese immunitarie.  La persona si sente più leggera e con più forze a disposizione.

Tutto il sistema-corpo si riorganizza, prende il suo spazio e finalmente ha la possibilità di rigenerarsi, rivitalizzarsi, così come natura chiede.

Roberta Riitano – sosmaldischiena@gmail.com

LA ZONA NOTA
LA ZONA NOTA
lazonanota@gmail.com